Come è andata con l’Impresa funebre a cui ti sei rivolto? La consiglieresti? Quanto ti ha chiesto per il funerale?

Capita a tutti, prima o poi, di confrontarsi con un amico o conoscente sul triste tema in questione.

A chi ci legge, nell’occasione, forse sarà anche accaduto di constatare con meraviglia di aver speso una cifra molto diversa da quella sostenuta dal proprio interlocutore.

Molto diversa? Troppo diversa, diranno alcuni!

Siamo qui per fare chiarezza.

Iniziamo dicendo che ci sono differenti variabili che determinano il costo di un funerale.

Esso può dipendere dalla tipologia del servizio, dalla qualità dei materiali usati, dalla durata del trasporto, dal maggiore o minore compenso richiesto dall’Impresa, e così via.

Sulla esosità di certi “marchi”, così come sui prezzi (sospettosamente) bassi di certe pubblicità del settore, abbiamo già avuto modo di esprimerci: prendiamo le distanze da chi sovrastima il proprio servizio o al contrario lesina su qualità, conformità alle norme e sicurezza nello svolgimento dello stesso.

In queste righe vogliamo invero approfondire un altro aspetto che contribuisce pesantemente a determinare il costo finale della cerimonia funebre. Un aspetto che vale la pena considerare per primo semplicemente perchè legato ad una scelta fatta a monte dalla famiglia e sulla cui base l’Impresa funebre formula la propria offerta: la tipologia di sepoltura richiesta.

La tumulazione, per fare un esempio, è sicuramente più costosa del seppellimento a terra, perché implica l’utilizzo di un legno più pregiato e durevole per il feretro e di attrezzature peculiari quali la controcassa in zinco, ma anche e soprattutto perché richiede il pagamento di specifiche tasse comunali molto più gravose che nel caso dell’inumazione.

L’Impresa funebre presenta un conto unico, ma occorre separare con chiarezza le tasse (che l’Impresa anticipa per conto del cliente) dal compenso che richiede per servizio e attrezzatura fornita.

In altri termini è importante distinguere la spesa fissa, da quella variabile da Impresa a Impresa.

Esaminiamo dunque l’ammontare delle tasse nella città di Torino, per valutare al meglio l’offerta dell’Impresa funebre a cui ci rivolgiamo:

 

INUMAZIONE (SEPPELLIMENTO A TERRA) A TORINO

- Costo seppellimento in campo comune: 1562,40€ (concessione decennale)

 

TUMULAZIONE A TORINO

A seguire il costo dei loculi a Torino (le concessioni sono quarantennali ed i costi variabili a seconda della fila)

- Costo loculi di prima fila: 4508,98€

- Costo loculi di seconda fila: 5644,25€

- Costo loculi di terza fila: 4669,98€

- Costo loculi di quarta fila: 3860,26€

- Costo loculi di quinta fila: 3212,70€

- Eventuale supplemento per postazioni particolarmente richieste: 346,71€

 

CREMAZIONE A TORINO

- Costo cremazione a Torino: 621,02€ (Socrem)

- Costo cremazione a Mappano: 534,15€ (Socrem)

- Costo cremazione a Piscina: 725€ (Hysteron)

In tutti e tre i casi è compresa un’urna in acciaio inox

- Costo pratica Comune di Torino: 117,52€

- Contributo cremazione al Comune di Torino: 181,17€

- Costo affido famigliare delle ceneri: 312,11€

- Costo dispersione delle ceneri in natura: 295€ (a Torino è consentita solo nell’area del Roseto, interna al Cimitero Monumentale)

- Costo di una celletta cineraria per l’inserimento delle ceneri: 1381€ (concessione quarantennale)

- Costo inserimento delle ceneri in un loculo già occupato da un parente stretto: 561€ (questa opzione comporta l’acquisto di un’urna di dimensioni ridotte, cosiddetta “a libro”, dal costo di 60€)

 

PER TUTTE LE TIPOLOGIE DI SEPOLTURA

- Eventuale tassa di uscita salma, nel caso il decesso sia avvenuto a Torino ma ci si sposti (in chiesa, crematorio, cimitero) fuori città: 135,52€

- Valori bollati: 2 marche da bollo da 16€

 

Attenzione: queste sono le tasse in uso a Torino, ma ogni comune ha le proprie tariffe, molto spesso considerevolmente diverse le une dalle altre.

Contattaci per avere un preventivo preciso.

 

CONTATTACI ALLO 0116618437 O AL 3495994585

Register

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per maggiori dettagli consulta la cookie policy. Proseguendo nella navigazione si accettano i cookies in caso contrario è possibile abbandonare il sito